GESTALT E CREATIVITA’

//GESTALT E CREATIVITA’

GESTALT E CREATIVITA’

 

La psicoterapia della Gestalt, soprattutto nelle prime formulazioni di Fritz Perls, appare strettamente legata al concetto di creatività e di sintesi creativa. Essa, infatti, mira a potenziare la relazione dialogica tra le molteplici polarità che ci abitano. Il dialogo si struttura come un esperienza creativa ed un atto di sintesi. In Psicoterapia della Gestalt il terapeuta dispone di diverse tecniche e metodologie di lavoro da usare nel processo terapeutico allo scopo di un potenziamento delle capacità creative ed adattive del cliente. Gli strumenti per facilitare questo processo sono molteplici: simulate, visualizzazioni, drammatizzazioni ed esperienze a mediazione artistica. La seduta a mediazione artistica diventa un luogo in cui il terapeuta e il paziente co-costruiscono e attribuiscono un senso all’esperienza creativa. L’utilizzo in terapia di un prodotto artistico (poesia, disegno, fotografia) non è terapeutico di per sé; ciò che rende terapeutico il processo è la possibilità di collocare l’esperienza creativa che terapeuta e paziente condividono all’interno del ciclo di contatto della relazione terapeutica. L’incontro a mediazione artistica non è altro che un rapporto tra “un io e un tu” che intendono creare assieme una storia e dare vita ad un processo di narrazione di sé e di esplorazione delle intenzioni. 
 
Ringrazio la psicoterapia della Gestalt per avermi insegnato “a darmi il permesso” di essere creativa. Ecco una foto che mette in primo piano alcuni preziosi strumenti del mio lavoro che spesso utilizzo in terapia.

 

 

psicologo  psicoterapeuta firenze Dott.ssa Martina Fino https://www.martinafino.it

Source: cerca-psicologo-psicoterapeutaNew feed

By | 2018-04-20T22:59:50+00:00 dicembre 10th, 2016|Gestalt|0 Comments

About the Author:

Leave A Comment